Logo di lariservabio

laRiservaBio, un’azienda a conduzione familiare gestita dalla proprietaria Sig.ra De Rossi Anna Maria e dal marito Giovanni , Dott. agronomo, produce da oltre 30 anni olio extra vergine di oliva bio pluripremiato.

+39 0761 434211
+39 329 48 42 774
info@lariservabio.it

Blog

Homeolio extra vergine bioRIMEDI CURATIVI CON OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA – FAI DA TE-
piatto con olio extra vergine laRiservaBio

RIMEDI CURATIVI CON OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA – FAI DA TE-

rimedio curativo

L’olio di oliva non è solo un condimento da usare in cucina, è infatti anche ampiamente impiegato nella cosmesi, e altresì come rimedio naturale di facile utilizzo per piccoli infortuni come bruciature, problemi di reumatismi, distorsioni e anche per contrastare la caduta di capelli.

Qui di seguito descriviamo alcuni possibili utilizzi in sostituzione ai comuni farmaci che potrebbero danneggiare la nostra salute.

OLIO DI OLIVA PER LE BRUCIATURE

L’olio di oliva ha delle eccellenti proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, che lo rendono particolarmente utile per alleviare e curare la pelle lesa da bruciature o scottature del sole. Questo grazie all’oleocantale, uno dei composti naturali più potenti contenuti nell’olio di oliva, che ha effetti stupefacenti sul derma.

La metodologia migliore di utilizzo è quella dell’impacco, ovvero inumidire un panno in tessuto con dell’olio, assicurandosi che la trama del tessuto non lasci filtrare il liquido in maniera eccessiva, e posizionarlo sulla zona interessata all’incirca per mezz’ora. L’applicazione può essere ripetuta ogni due ore fino a quando il rossore non è scomparso. Un’altro metodo è quello di applicare l’olio direttamente sulla pelle e fare dei massaggi circolari fino a completo riassorbimento.

L’olio di oliva per curare ustioni può anche essere utilizzato insieme al limone, la preparazione del composto è estremamente semplice, basta mescolare dell’olio con del succo di limone in un recipiente, quindi cospargerlo sulla parte interessata.

 Qualsiasi sia la metodologia che decidete di utilizzare, ci raccomandiamo di non eccedere con le quantità perché questo composto è ricco di acidi grassi, che potrebbero ostruire i pori del derma.

Inoltre, nel caso di ustioni gravi, è bene recarsi da un medico.

OLIO DI OLIVA PER IL MAL DI ORECCHIO E PER FAVORIRE L’ESTRAZIONE DEL CERUME

L’olio d’oliva può essere un efficace aiuto contro l’otite esterna e media perchè entrando a contatto con il timpano infiammato ha un effetto calmante sui tessuti gonfi e irrigiditi, riducendo così il dolore e l’infiammazione.

Cosa fare dunque? Semplice: bisogna scaldare qualche goccia di olio e versarlo su un cucchiaino, quindi farlo cadere all’interno del nostro orecchio.

L’olio aiuta inoltre a sciogliere il muco e il cerume, nel caso in cui si stia utilizzando l’olio d’oliva per estrarre cerume, dopo aver spremuto l’olio nell’orecchio attendere 5 minuti  e mettere un panno pulito proprio sotto l’orecchio, in modo tale da raccogliere l’olio e il cerume liquefatto che fuoriesce dall’orecchio. Infine spruzzare dell’acqua pulita nell’orecchio per pulirlo.

OLIO DI OLIVA CONTRO LA CADUTA DEI CAPELLI

L’olio di oliva è anche un buon prodotto da applicare sul cuoio capelluto e capelli sia per ridonare lucentezza, morbidezza e vigore a questi, sia come alternativa alle fiale anti-caduta contro la perdita dei capelli.

Ciò che bisogna fare è frizionare il cuoio capelluto con un batuffolo di cotone imbevuto con olio di oliva prima di andare a dormire, e avvolgere il capo in un asciugamano; il mattino seguente quindi lavare i capelli con uno shampoo delicato. Se questa pratica viene ripetuta per almeno 10 giorni si potrà già notare che i capelli risulteranno più forti e luminosi.

L’olio d’oliva aiuta cuoio capelluto e fibra attraverso:

  • la vitamina A che contrasta gli effetti dell’invecchiamento
  • la vitamina E che combatte gli effetti dei radicali liberi e dei danni ai tessuti cellulari
  • l’acido linoleico, indispensabile per donare morbidezza e anche per le chiome più difficili da trattare.

OLIO DI OLIVA ANTIRUGHE

L’olio di oliva grazie ai polifenoli, dall’azione antiossidante, sono un ottimo rimedio per prevenire le rughe, contrastando l’azione dei radicali liberi. Inoltre il betacarotene agisce per elasticizzare la pelle.

Basta cospargerlo dolcemente sulla pelle intorno agli occhi prima di andare a dormire la sera o subito dopo essersi svegliati al mattino. Lo si può mettere in frigorifero in modo che abbia una consistenza più densa e quindi più simile a quella di una crema.

OLIO DI OLIVA PER REUMATISMI E DISTORSIONI

Grazie ai fenoli,dal potere antiossidante, l’olio di oliva può inibire lo stress ossidativo, vale a dire contribuisce a rallentare il processo della malattia reumatica. Inoltre, grazie ad una sostanza chiamata oleocantale, sempre contenuta nell’olio, ha anche proprietà antinfiammatorie, tanto da poterlo paragonare all’ibuprofene, ampiamente utilizzato come antinfiammatorio per le malattia reumatiche.

Attenzione però: queste qualità dell’olio di oliva si hanno solo con l’extra vergine di oliva e non con l’olio di oliva (un olio raffinato che si ottiene attraverso uso di solventi per ricavare olio dalle carcasse delle olive già spremute) e solo quando l’olio è di prima spremitura e spremuto a freddo, cioè spremuto al massimo entro 24-36 ore dalla raccolta delle olive. 

Anche per alleviare i dolori o gonfiori dovuti a distorsioni a l’olio d’oliva è un valido rimedio naturale. 

Bisogna riscaldare dell’olio d’oliva fino a renderlo tiepido per poi applicarlo sulla zona colpita da dolore, e si effettuano dei massaggi per 5-6 minuti. Questa operazione aiuta a rilassare i muscoli ed alleviare il dolore. L’operazione si può ripetere 4 volte al giorno.

OLIO DI OLIVA CONTRO LA SECCHEZZA E LA PSORIASI

La psoriasi è una patologia di natura autoimmune, scatenata per lo più da situazioni di stress. Avviene un aumento della produzione di anticorpi, in particolare dei linfociti T, visibile a livello epidermico come un fenomeno infiammatorio. L’olio extra vergine di oliva grazie ai biofenoli, di cui è ricco, riesce a combattere gli effetti della psoriasi inibendo i problemi metabolici e grazie alle proprietà antinfiammatorie.

L’olio è allo stesso modo utile contro la secchezza della pelle, data o da fattori genetici o per disidratazione. Anche in questo caso sono consigliatissimi impacchi di olio di oliva per ridare nutrizione e idratazione alla pelle.

Post a Comment